Dall’unione del Training Autogeno di Schulz e degli esercizi bioenergetici un’opportunità per migliorare il proprio benessere psico-fisico in modo rapido ed efficace.

Oltre al sostegno e alla psicoterapia individuale e di coppia, offro percorsi di crescita individuali volti a raggiungere obiettivi precisi, sulla base delle esigenze di ognuno ed entro un numero di incontri predefinito, da 10 a 12 incontri. Il percorso prevede l’applicazione del protocollo del Training Autogeno di Schulz, il metodo di rilassamento e consapevolezza psico-corporea più studiato, in combinazione strategica con gli esercizi propri dell’Analisi Bioenergetica: tale connubio risulta essere, nella mia esperienza, particolarmente efficace poichè porta in breve tempo la persona a contattare e sciogliere i blocchi emozionali visibili a livello muscolare ripristinando il naturale flusso dell’energia, producendo uno stato di maggiore vitalità e salute del corpo e della mente.

Tali percorsi mirano a creare nella persona uno stato di benessere psico-fisico globale reso possibile da una maggiore autostima, capacità di auto-determinarsi e di sviluppare le proprie potenzialità.

Con la forza della Bioenergetica e la dolcezza del Training Autogeno è possibile restituire al corpo uno stato di vibrante vitalità, energia e grazia.

Il percorso di crescita personale inizia con una valutazione generale della persona attraverso il colloquio e dei test specifici, cui segue l’accordo sugli obiettivi e la tempistica degli incontri. Le aree di applicazione sono:

  1. Potenziamento dell’autostima;
  2. Potenziamento dell’assertività (affermazione ed espressione di sè) e dell’autoefficacia (fiducia nelle proprie capacità);
  3. Sviluppo della comunicazione efficace e della gestione del conflitto;
  4. Rilassamento e gestione dell’ansia e dello stress;
  5. Attenuazione dei disturbi psicosomatici (disturbi nella digestione, problemi dermatologici come la psoriasi, bruxismo, problemi con la pressione sanguigna);
  6. Attenuazione del dolore (stati infiammatori, dolori muscolari, cefalea, problemi mestruali);
  7. Attenuazione dei disturbi del sonno (insonnia);
  8. Regolazione delle emozioni (ansia, tristezza, rabbia, dolore, vergogna, sensi di colpa);
  9. Miglioramento della performance nel lavoro e nello studio;
  10. Miglioramento nella percezione del proprio corpo e dell’immagine corporea;
  11. Consapevolezza e gestione del proprio rapporto con il cibo.

Alla fine degli incontri, si valutano insieme alla persona gli obiettivi raggiunti e le eventuali difficoltà. Sulla base di tale valutazione, si può portare a termine il percorso di crescita, oppure, qualora la persona ne faccia richiesta, proseguire con un percorso più approfondito di psicoterapia individuale o di coppia.

 

Show Buttons
Hide Buttons